Glossario dei prodotti generici di base e della modellistica numerica

  • AFS- Adriatic Forecasting System: Sistema di previsione e simulazione del Mare Adriatico
  • Analisi della circolazione: Campi 4-dimensionali definiti sulla griglia numerica spazio-temporale del modello in uso, per le seguenti variabili: componenti orizzontali della velocità delle correnti (U,V),  temperatura, salinità e livello del mare. Tali campi sono ottenuti tramite un modello numerico di circolazione generale corretto dalle osservazioni tramite tecniche di assimilazione dati (tipicamente una tecnica simile al filtro di Kalman). Le osservazioni assimilate sono in situ (profili di temperatura e salinita') e da satellite (temperatura della superficie del mare, anomalia del livello del mare). Le analisi sono prodotte una volta alla settimana per le due settimane precedenti al fine di usare le osservazioni migliori disponibili. In questo caso il modello numerico utilizza come forzanti i campi di analisi meteorologica. Le analisi sono le stime della circolazione del mare a piu' alto valore aggiunto
  • Componente zonale delle correnti: Componente del campo di velocità orizzontale delle correnti in direzione longitudinale, positiva in direzione Est. Le unità di misura sono m/s
  • Componente meridionale delle correnti: Componente del campo di velocità orizzontale delle correnti in direzione latitudinale, positiva in direzione Nord. Le unità di misura sono m/s
  • Griglia numerica del modello: La griglia numerica spazio-temporale del modello è caratterizzata da coordinate di longitudine, latitudine, profondità e tempo. Per MFS la griglia in uso è data da intervalli uniformi di latitudine e longitudine (0.0625 gradi) a partire da una latitudine e longitudine iniziale a ovest di Gibilterra, da 72 livelli spaziati non uniformemente in verticale e da un passo temporale di 300 secondi. Per AFS la griglia in uso è invece data da intervalli regolari uniformi di latitudine e longitudine (0,022 gradi) a partire da una sezione da costa a costa posta a 39° N e 31 livelli di profondità in coordinate ‘sigma' (coordinate normalizzate con la profondità del fluido e la superficie libera).
  • Livello del mare: L'altezza del livello del mare e' data rispetto ad una linea di zero scelta per ogni modello essere la linea di costa ad una certa risoluzione. Le unita' sono metri e per AFS il livello contiene anche la componente mareale.
  • MFS- Mediterranean Forecasting System: Sistema di analisi, simulazione e previsione del Mare Mediterraneo
  • Medie orarie: Media aritmetica sui passi temporali del modello per un totale di un'ora per i campi di analisi, simulazione e previsione.
  • Medie giornaliere: Media aritmetica sui passi temporali del modello per un totale di 24 ore per i campi di analisi, simulazione e previsione.
  • Modello numerico di circolazione generale: Un modello numerico di circolazione generale dell'oceano o dei mari è un modello alle equazioni primitive per il fluido oceanico tradotto in differenze finite su una griglia numerica in coordinate polari sferiche. Le equazioni primitive sono alle derivate parziali nello spazio e nel tempo e definiscono un problema ai valori iniziali (condizioni iniziali) e al contorno.  Uno dei contorni verticali è quello di interfaccia con l'atmosfera dove si applicano le condizioni al contorno tramite i forzanti meteorologici. Le condizioni al contorno laterale per il modello del Mediterraneo sono prese da una climatologia del sistema Mercator (Fr), per quello dell'Adriatico invece sono date dal modello del Mediterraneo (vedi modelli annidati).
  • Modello numerico annidato: Un modello annidato riceve le condizioni al contorno laterale da un altro modello ai margini del suo dominio. Il modello nestato è solitamente a maggior risoluzione orizzontale e verticale rispetto al modello da cui riceve le condizioni al contorno.
  • Previsioni: Campi 4-dimensionali definiti sulla griglia numerica spazio-temporale del modello in uso, per le seguenti variabili: componenti orizzontali della velocità delle correnti (U,V),  temperatura, salinità e livello del mare. Tali campi sono ottenuti tramite l'integrazione nel tempo di un modello numerico di circolazione generale. Per produrre una previsione il modello numerico viene integrato nel futuro, utilizzando come forzanti i campi di previsione meteorologica per dieci giorni a partire dalle ore 12:00 di ogni giorno. Per MFS la condizione iniziale della previsione è data da una simulazione per tutti i giorni da mercoledì a lunedì e da una analisi il martedì di ogni settimana. La previsione viene rilasciata all'incirca alle ore 22:00 di ogni giorno. Per AFS, WMRM e SCRM invece le previsioni partono sempre da una simulazione.
  • Simulazioni: Campi 4-dimensionali definiti sulla griglia numerica spazio-temporale del modello in uso, per le seguenti variabili: componenti orizzontali della velocità delle correnti (U,V),  temperatura, salinità e livello del mare. Tali campi sono ottenuti tramite l'integrazione nel tempo di un modello numerico di circolazione generale. La simulazione è prodotta con il modello numerico esattamente come nel caso della previsione e dell'analisi ma integrando nel passato e senza l'assimilazione dei dati. I forzanti sono dati dai campi di analisi meteorologica.
  • Salinità: Variabile di stato termodinamica dell'oceano in unità di PSU (Practical Salinity Unit)
  • SCRM- Sicily strait sub-Regional Model: Sistema di previsione e simulazione dello Stretto di Sicilia
  • Temperatura: Variabile di stato termodinamica dell'oceano in unità di oC
  • WMRM- Western Mediterranean sub-Regional Model: Sistema di previsione e simulazione del mare Tirreno e Mari della Sardegna